Figlio mio

Figlio mio

Figlio mio, non ti darò occhi per guardare, mani per accarezzare, ali per volare, gambe per camminare…
Figlio mio, nascendo ti do la speranza abbandonata di un ormai stanco Natale, ti darò una penna con la quale scrivere i dolori che saranno sempre più delle dolcezze.. l’amore non è una truffa (ricordalo) anche se qualcuno ti dirà cosi per farti prendere paura.. anche se chi amerai potrebbe essere difficile.
Figlio mio ascolta sempre, il respiro della notte, il vento tra gli alberi, il brusio delle api, il rumore del mare..
Ascolta sempre chi ti è accanto anche se il discorso non ti piace, perché è facile chiudere gli occhi, tapparsi le orecchie e diventare muti…se ti insegneranno ad odiare tu non scendere a quel livello, l’odio è la più brutta malattia.. il perdono, l’amore sono le armi più forti… si quando ti odieranno amali bisogna essere Rivoluzionari, quando tutti intorno a te spianano il fucile, tu spiana la mano con un fiore, con il tuo cuore.
Figlio mio, ti dirò di non bere ma tu lo farai nelle notti di freddo anche per dimenticare, non c’è mai niente da dimenticare ricordalo.
Figlio mio non ti drogare, non fumare.. faresti solo del male a chi ti è accanto prima che a te stesso. Figlio mio io non ti dirò mai studia perché la scuola ti può dare un lavoro, ti dirò studia perché la cultura fa bene all’anima…
Non disprezzare gli zingari, i barboni, i tifosi di altre squadre, non disprezzare le donne, e coloro che hanno scelto di vivere diversamente da come sei tu.
Anche quando il vento è contrario, tu rema di più, perché la barca non vada a fondo.
Non avere il metro di giudizio tra te e gli altri, non ridere di problemi che possano avere altri nel vivere (e non solo perché per primo potresti averne tu).
Figlio mio apri tutte le finestre e le porte che vuoi, anche se sono sbagliate, ma resta sempre te stesso, in qualunque caso o circostanza…ama non solo chi ti ama, e non disprezzare mai.
Abbi cura di te figlio mio, e combatti sempre per liberare la terra da chi inquina, da chi fomenta odio…mai con le armi, sempre con le parole.. basta l’amore e il perdono a salvare il mondo.
 Cosimo Pricci
(Willy Parsifal)
08/12/2015
Annunci

Informazioni su Willy Parsifal

Sono un Buffone che si diverte a giocare con le parole...cercherò, proverò a riportare tra queste pagine, le mie parole, i miei pensieri...
Questa voce è stata pubblicata in Prosa. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...