L’equilibrista

L’equilibrista

Rispettando ipotetiche linee

Camminava in equilibrio su un burrone…

Guardando giù vide pezzi di vetro

Con sopra il puzzle della

Sua vita…

Per paura inciampò

Ma nel cadere scoprì

Che era un sogno…

Aprì le ali

E volò sulla sua vita,

sul suo esser solo

un uomo…

 

il teatro chiuse,

si strappo il sipario,

e l’uomo si sveglio

la maschera cadde

e si tuffo ancora

una volta nella notte,

verso casa inciampò

nell’esistenza

e pianse lacrime di vino!

 

Autore

Cosimo Pricci

(Willy Parsifal)

19/01/2014

31-03-2013-71

Annunci

Informazioni su Willy Parsifal

Sono un Buffone che si diverte a giocare con le parole...cercherò, proverò a riportare tra queste pagine, le mie parole, i miei pensieri...
Questa voce è stata pubblicata in Poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...