L’uomo seduto sul letto

L’uomo seduto sul letto

l’uomo seduto sul letto,
sfoglia le pagine di vita
e si riconosce allo specchio….

anni passati su una panchina
a rimirare il cielo di nuvole rosse,
il sole poche volte lo ha scaldato,
mentre scriveva le sue parole…

l’uomo seduto sul letto
è un vecchio rivoluzionario stanco
che grida ancora “Viva la Russia”!
mentre beve una grappa pura.

l’uomo seduto sul letto
ride, ride, ride
delle paure, delle emozioni
del pianto, della solitudine
che scoppiano dentro
come fuochi d’artificio…

l’uomo seduto sul letto
muore, guardando
i vetri colorati
che non ha mai voluto cogliere,
ascoltando musica che
non ha mai saputo ascoltare,
assaggiando, odorando…sapori
che non ha mai saputo assaporare…

alla finestra un pupazzo di neve
lo saluta…e lui ritorna bambino
vestito con un piumino rosso
una maglia a rombi, e pantaloni di velluto,
e grida, grida…..Viva la vita!!!!!
Cosimo Pricci
(Willy Parsifal)
19/10/2013

17198575_10211026594934360_658448746_n

 

Annunci

Informazioni su Willy Parsifal

Sono un Buffone che si diverte a giocare con le parole...cercherò, proverò a riportare tra queste pagine, le mie parole, i miei pensieri...
Questa voce è stata pubblicata in Poesia. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...