La Crisi

La Crisi (La Crisi 2009)

La Crisi
Tutti ne parlano,
tutti cercano di capire…
tutti che gridano alla fine del mondo…

Io mi salvo negli occhi di chi amo..
nella mia poesia, nella follia che non va in crisi…

Non credo che sia una cosa buona la crisi
non credo possa essere utile a nessuno questa Crisi
allora cercherei la fonte della Crisi
e la distruggerei, frantumerei
con la Bomba di un cassintegrato,
un Dissocupato,
un lavoratore Part-time,
e tutti quelli che hanno capito
quello che che non va.

pS:La Bomba è l’idea di chi sà e non vuol morire, la Bomba è la poesia, un sogno l’essere diverso, folle non integrato antisociale e qui si corre verso altre poesie…..La Bomba fa paura la Bomba è pericolo, ma solo per chi la usa per le sue sporche guerre….La nostra Bomba è letteraria, la nostra Bomba è ideologica…la nostra Bomba…BUM BUM BUM

………………………………
al seguito…

Il dissocupato
getto la Bomba
senza chiedersi di domani…

fu l’agenzia del lavoro
a cadere
sotto le mani del cassintegrato…

lavoro nero,
lavoro vero,
lavoro par-time….

lavora ma chi?
“collaboratore occasionale”
ora cosi si dice
ma a cadere
è sempre il solito dissocupato
al ufficio di collocamento.
Autore
Cosimo Pricci
(Willy Parsifal)

 

Poi un amico spagnolo nel commentare la Crisi 2009, mi chiese nel 2011, se potevo scrivere un seguito…ed eccola qui.

…2011

e al seguito l’uomo che cade
è sempre il figlio del popolo….

al funerale
c’era la putrefazione
del cadavere
di Democrazia,
il Presidente
organizza il party
rapresentativo
di uno stato sociale
di politicanti e falsi
personaggi dello spettacolo
persi in orgasmiche vollutà.

2011
mentre la Primavera Araba
ha portato via dittatori
agonizanti…
mentre la Spagna si ribella,
come anche New York…
l’Italia si sveglia
da un lungo sonno,
ma gli Ideali oramai morti
non ci salvano più,
scendere in piazza e gridare
la rivoluzione, purtroppo
non serve più….

Bisogna Indignarci non più
solo nelle piazze,
ma ogni qualvolta ci viene
tolto un nostro diritto,
sbattere in faccia la libertà
di poter essere diversi
dal Branco di pecoroni….

la crisi 2011
tocca anche persino
il volantinaggio,
perchè chiudono anche i supermercati
e quindi il volantino scarseggia.

la bomba quella che cadde
non era certo quella del Bleck Block
(spaccatutto), ma quella del’ Intelettuale
perso dietro i suoi giornali e
parole da decifrare.

La crisi 2011
non finisce qui
ma continua,
non si spegne una parola
non si cancella una storia
che da troppi anni deruba
la vita!!!!
………………………..

e di coscienza
il Sud Italia, scopri
di non appartenere al Nord,
scopri di essere stato sacchegiato
da politicanti ladri
che lo avevano reso inoffensivo
per più di 150 anni.

e la crisi 2011?? chiese un ragazzo Spagnolo,
La Crisi 2011 gli rispondo è questa storia qui
che è il Presente di questo Mondo!!!

Autore
Cosimo Pricci

riferimenti alla bomba sono presi da
La Crisi (La Crisi 2009)

e sono qui nel 2017 a riprendere queste parole, e accorgermi che i danni della Crisi sono ancora tanti e ancora gravi.

 

bomba

 

Annunci

Informazioni su Willy Parsifal

Sono un Buffone che si diverte a giocare con le parole...cercherò, proverò a riportare tra queste pagine, le mie parole, i miei pensieri...
Questa voce è stata pubblicata in Poesia. Contrassegna il permalink.

2 risposte a La Crisi

  1. deboramacchi.it ha detto:

    Grazie per esserti iscritto al mio blog … volevo ricambiare, iscrivendomi al tuo, ma non trovo il modo… semmai fammi sapere come fare. Ciao

    Liked by 1 persona

    • Willy Parsifal ha detto:

      Quando mi sono scritto al tuo blog, ne anche io sapevo come fare, ci sono riuscito dopo un bel po’ 😀 bisogna cliccare su segui, io ci sono riuscito andando sui i miei mi piace, perché prima ho messo mi piace ai tuoi post..grazie al tuo link di facebook..

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...